Pubblicato il provvedimento del Garante sui cookie

Pubblicato il 3 giugno in Gazzetta Ufficiale (n. 126) il provvedimento del Garante privacy sull’Individuazione delle modalità  semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie (n.229 dell’8 maggio 2014).
Con questo provvedimento il Garante definisce una serie di garanzie che difendono gli utenti internet, stabilendo che i gestori dei siti non possano installare dei cookie per finalità  di profilazione e marketing senza aver preventivamente informato gli utenti e aver ottenuto il loro consenso.

A tale scopo, d’ora in avanti, accedendo alla home page o ad un’altra pagina di un sito web l’utente dovrà  visualizzare immediatamente un banner ben visibile (il Garante ha predisposto un modello di banner disponibile sul sito www.garanteprivacy.it), in cui sia indicato chiaramente:
“1) che il sito utilizza cookie di profilazione per inviare messaggi pubblicitari mirati;
2) che il sito consente anche l’invio di cookie di “terze parti”, ossia di cookie installati da un sito diverso tramite il sito che si sta visitando;
3) un link a una informativa più ampia, con le  indicazioni sull’uso dei cookie inviati dal sito, dove è possibile negare il consenso alla loro installazione direttamente  o collegandosi ai vari siti nel caso dei cookie di “terze parti”;
4) l’indicazione che proseguendo nella navigazione (ad es., accedendo ad un’altra area del sito o selezionando un’immagine o un link)  si presta il consenso all’uso dei cookie.”

Il provvedimento è il frutto di una fase di consultazione durante la quale il Garante si è confrontato con i vari stakeholder, confronto al quale hanno partecipato come rappresentanti ANORC anche il dott. Franco Cardin (Coordinatore nazionale di ABIRT progetto ANORC) e l’avv. Graziano Garrisi (Vice Coordinatore ABIRT).
Molte delle proposte avanzate dalla nostra associazione sono state poi accolte nel testo finale del provvedimento.