Busia (ANAC): fondamentale digitalizzare percorsi finanziamenti pubblici

“La digitalizzazione delle gare pubbliche è fondamentale per il Paese. Noi dobbiamo digitalizzare le gare dalla programmazione fino alla fine della procedura. Perché molto spesso il legislatore si concentra sulle gare che non sempre sono l’elemento delle criticità”.

È quanto afferma il presidente di ANAC, Giuseppe Busia, in un’intervista che sarà diffusa a partire da domani, 02 febbraio in esclusiva su piattaforma DIG.eat, in occasione del DIG.eat 2021, l’evento sul digitale promosso da ANORC e Digital & Law Department.

Il numero uno dell’Autorità anticorruzione, nell’intervista spiega il ruolo di sostegno al Commissario per l’emergenza, Domenico Arcuri, la cui attività sta generando “una grande spesa pubblica”. E parla del ruolo della Banca dati nazionale dei Contratti Pubblici “uno strumento non solo di vigilanza ma anche di servizio” anche nel quadro dei finanziamenti europei del Next Generation Eu.

Per accedere al contenuto integrale è necessario registrarsi sulla  piattaforma creata ad hoc per ospitare il DIG.eat  accessibile con una semplice iscrizione in due passaggi (e pochi dati richiesti). Si avrà così accesso al palinsesto completo on demand dell’iniziativa che ha un programma diviso in 4 settimane, con circa 100 fra web conference, talk, webinar e podcast dedicati al mondo del digitale e durerà fino al 12 febbraio.

Ci sono il palinsesto completo, la descrizione dei numerosissimi relatori, le news e uno spazio dedicato agli Sponsor.
Tutti gli eventi del DIG.eat 2021, dopo la trasmissione in streaming, saranno visualizzabili on demand
.

Per un’anteprima dei contenuti è possibile consultare la pagina ufficiale dell’evento
Per iscrizioni, è possibile accedere direttamente dalla piattaforma ufficiale

Vi ricordiamo che tra i protagonisti del racconto del Dig.eat 2021 ci sono Ageziaimpresa di Gruppo APM, Archivium, Aruba Enterprise, Bremp, CSQA, Dgroove, HiT Internet Technologies, Indicom, Lending Solution, SIAV e Studio Legale Lisi.

È possibile seguire gli aggiornamenti del DIG.eat anche via social, attraverso i canali ufficiali di ANORC
🔸  Facebook  

🔸 Twitter 

🔸 LinkedIN  

 

[Comunicato a cura di Agenzia Stampa DiRE]