Deposito della “Super impronta”: modifica dei termini

Deposito della "Super impronta": modifica dei termini

 

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 6 aprile scorso un decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze che modifica i termini per il deposito dell’impronta degli archivi elettronici contenenti i documenti rilevanti ai fini tributari. In attesa dell’approvazione da parte dei direttori delle Agenzie fiscali del provvedimento che disciplina le modalità  di invio dell’impronta dell’archivio  informatico il legislatore ha provveduto ad una modifica dell’art. 5 del DMEF 23 gennaio 2004 prevedendo che la “Superimpronta” venga inviata entro 4 mesi (e non più 1) dalla scadenza dei termini previsti per la presentazione delle dichiarazioni relative alle imposte sui redditi, all’imposta regionale sulle attività  produttive e all’imposta sul valore aggiunto.

In allegato il Decreto del 06/03/2009

Allegati

documenti/notizie/Dm_6-3-09.pdf;Testo del Decreto;